Progetto Antiope

Un’attività fisica regolare è una strategia che riceve un sempre maggiore appoggio nella gestione dei tumori e più particolarmente nei tumori al seno. Il suo primo progetto denominato Antiope (la mitica regina delle Amazzoni), è rivolto proprio alle donne che hanno dovuto confrontarsi con questa malattia. Infatti i dati attuali suggeriscono che la partecipazione ad un’attività fisica regolare può migliorare una varietà di risultati sia sul piano fisico sia sul piano psicologico e sociale.

L’attività fisica deve essere proposta ed incoraggiata dopo una diagnosi e un trattamento oncologico per un tumore al seno. Questa attività fisica deve però essere adattata alle pazienti, gestita da istruttori specificamente formati e supervisionata dal corpo medico.

Infatti, queste donne in particolare possono presentare sia dei deficit funzionali sia un peggioramento della loro qualità di vita nel corso del trattamento della loro patologia. E’ in questo quadro che si inserisce l’idea originale di adattare la pratica della scherma, nella presa a carico di queste donne.

Quest’anno grazie alla collaborazione con il Centro di Senologia della Svizzera Italiana) ed il gruppo “Anna dai capelli corti” (gruppo di giovani donne che prima dei cinquant’anni hanno dovuto confrontarsi con un tumore al seno) è nato il progetto pilota “Antiope”.

La scherma si pratica indossando una tuta, perciò favorisce il pudore delle donne che portano ancora i segni dei trattamenti subiti. Inoltre i movimenti eleganti e raffinati della scherma rivalorizzano l’immagine di sé.

La voglia di battersi e di vincere aiuta a combattere la malattia; colpire un bersaglio, seguendo una precisa traiettoria, aiuta a ritrovare la mobilità dell’arto superiore eventualmente compromessa.
E’ uno sport individuale ma poiché si pratica in gruppo, stimola la socializzazione.
È uno sport ludico, permette quindi di praticare un’attività fisica divertendosi.

 

Comitato medico-scientifico per il progetto Antiope

 
     
  • Roberto Bianchini – responsabile del progetto Antiope

  • Jocelyne Gianini – Socioterapista e rapporto con le associazioni

  • Dott.ssa Marzia Conti-Beltraminelli – Responsabile scientifica Progetto Antiope

  • Cinzia Sacchetti – Maestra d’arme

  • Gaia Bariatti - Fisioterapista

  • Dott.ssa Gabriella Bianchi – Psicologa e rappr. Associazione Anna dai Capelli Corti

STAFF MEDICO

 

gaiaGaia Bariatti
Nel 2014 si diploma in Fisioterapia presso l’Università di Varese, Consegue il Master di Alta Formazione in Linfodrenaggio. Attualmente frequenta il Master in Cure Palliative e Terapia del Dolore presso l’Università Alma Mater di Bologna.
Dal 2015 lavora presso lo studio Fisiocare di Lugano.
Da gennaio 2017 è la fisioterapista per il Progetto Antiope, che le permette di conciliare la sua passione per lo sport e la riabilitazione in ambito oncologico,

Fisiocare
Studio di Fisioterapia con sede a Lugano, fondato da Roberto Bianchini promotore dell’Associazione e del Progetto Antiope. L’equipe di Fisiocare è composta da 7 ragazze ciascuna con la sua specializzazione

 

I CORSI

I corsi sono gestiti da Cinzia Sacchetti per la parte schermistica e da Gaia Bariatti, fisioterapista diplomata per la parte di riabilitazione e controllo medico.- Corso Antiope I: riservato a donne principianti con ipo-mobilità di un braccio

- Corso Antiope II: riservato a donne principianti con mobilità del braccio normale
- Corso Antiope III: riservato alle donne avanzateI Corsi sono riservati esclusivamente a donne operate o che hanno subito un trattamento oncologico per un tumore al seno: I corsi hanno una durata di 60-90h a dipendenza del livello. Le lezioni sono di sciabola e i colpi non sono portati.A conclusione dell’iter di formazione del progetto Antiope le atlete possono integrare i corsi di scherma artistica gestiti dal Club Lugano Scherma, corsi riservati alle sole donne

 

CONTATTI

Per info sui corsi: 

Isabella Tarchini – Presidente

078 719 26 58 -  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

SEDE SOCIALE

ASSOCIAZIONE VALES
c/o Studio Fisiocare
Via Trevano 11
6900 Lugano
Tel: 091 994 12 42